La Preghiera di Guerra

Enrico Sanna

Di Mark Twain

mark_twain

Nel 1904 Mark Twain mandò questo racconto alla rivista Harper’s Bazaar, che si rifiutò di pubblicarlo considerandolo troppo radicale e inadatto ad una rivista femminile. Amici e famigliari di Twain gli consigliarono di non pubblicarlo, e lui diede istruzioni perché fosse pubblicato dopo la sua morte, dicendo: “Solo ai morti è permesso dire la verità”. Alla fine fu pubblicato nel 1916 da Albert Bigelow Paine in Mark Twain: una biografia, quando lo scoppio della prima guerra mondiale lo rese più appropriato. Anche la prima edizione completa fu pubblicata da Paine (Albert Bigelow Paine’s anthology, Europe and Elsewhere, 1923). Mark Twain è morto nel 1910. (Preso da Wikipedia versione spagnola)

Erano tempi colmi di un’eccitazione grande ed esaltante. Il paese era in armi, la guerra era in corso, dentro ogni petto bruciava il fuoco sacro del patriottismo; rullavano i tamburi, suonavano le bande, schioccavano…

View original post 1.269 altre parole

Annunci

“I came so far for beauty” – Omaggio a Leonard Cohen

“I came so far for beauty I left so much behind.” Le sue poesie lette furiosamente sui treni, notti intere a far fiorire il diluvio con le sue canzoni, amori nati e morti lungo l’…

Sorgente: “I came so far for beauty” – Omaggio a Leonard Cohen